RICHIEDI PREVENTIVO
Verniciare termosifoni acciaio
Verniciare termosifoni acciaio Milano
15/07/2020
Come tinteggiare casa
23/07/2020

Togliere tappezzeria e imbiancare

togliere tappezzeria e imbiancare

Togliere tappezzeria e imbiancare i nostri appartamenti.

Togliere tappezzeria e imbiancare le nostra mura per cambiare totalmente il nostro stile d’arredamento. Leggi questo articolo.

Anni fa magari durante i vostri lavori di ristrutturazione avete scelto di utilizzare la carta da parati, decorazioni sulle mura e un tipo di tinta che oggi non vi piacciono più. Guardate le vostre pareti e pensate che c’è qualcosa che potete fare per cambiare. Sicuramente saranno anche rovinate e deteriorate a causa del tempo e dei vari urti che nel tempo hanno subito. Sapevi che un muro ha bisogno di manutenzione? Ecco la maggior parte delle persone ignora questo concetto, eppure è fondamentale eseguire una manutenzione periodica delle nostre pareti per garantirci delle mura sempre sane. Questo ci impedisce di imbatterci in problematiche come vernice che scoppia, vernice che si sgretola e muffa. In questo articolo andremo a scoprire come togliere tappezzeria e imbiancare i nostri appartamenti per garantirci delle mura sempre in salute e delle pareti bellissime.

Cosa si intende con tappezzeria?

Non confondiamo la tappezzeria con la tappezzeria che troviamo in casa su divani e sedie. Con il termine tappezzerie molto spesso si intende anche la carta da parati, la carta adesiva per mura, le decorazioni di carta e le varie tappezzerie diverse che si applicano al muro per renderle più belle. Quindi quando senti dire come togliere tappezzeria e imbiancare casa si intende dire come eliminare tutto ciò che è presente sul muro ed eseguire un’imbiancatura perfetta del nostro appartamento.

Chiamaci per richiedere un preventivo 0283595640

Togliere tappezzeria e imbiancare

Come togliere carta da parati e imbiancare

Quando vogliamo imbiancare le nostre pareti il primo passo da compiere è quello di eliminare completamente la carta da parati e tutta la tappezzeria che troviamo ad essa applicata. Vediamo perciò il processo giusto da effettuare considerando di aver già rimosso tutto il rimovibile dalle pareti:

  • Eliminare tutti i chiodi, ganci e stop attaccati alla parete. Per farlo possiamo aiutarci con delle pinze o dei cacciaviti nel caso di rimozione dei stop.

Una volta ripulito tutto il muro andremo ad intraprendere un processo differente a seconda del tipo di prodotto presente sulla parete. Lo scopriamo perciò nei prossimi paragrafi.

Scritte adesive

Molto in voga negli ultimi anni sono le scritte adesive che si applicano direttamente al muro. Quando vogliamo rimuoverle il processo giusto è quello di utilizzare il phon o uno strumento professionale che è in grado di generare aria molto calda. L’aria calda che si imbatterà sulla scritta farà si che la colla adesiva si sciolga permettendoci di rimuovere la scritta facilmente e senza romperla. In questo modo potrete riutilizzarla se volete o semplicemente buttarla via. Il vantaggio sta nel non trovare elementi fastidiosi sul muro da trattare.

Decorazioni da parete e carta da parati

Per eliminare la carta da parati e le decorazioni da pareti realizzate con carta il processo è molto semplice. Dobbiamo acquistare un prodotto specifico chiamato stacca parati. Lo vendono in boccette piccole al ferramenta per pochi euro. Il prodotto andrà poi diluito in acqua calda e steso sull’intera carta o decorazione presente sul muro utilizzando una mazzotta o una pennellessa. Una volta che la carta sarà stata trattata noterete che si staccherà via facilmente. Potrebbe rimanere colla o pezzi di carta sul muro per rimuoverla utilizziamo un raschietto.

Per rimuovere la vecchia vernice presente sul muro.

Togliere carta da parati e tinteggiare non è lo stesso procedimento da eseguire per togliere la vecchia vernice. Per rimuovere la vecchia vernice bisognerà solamente utilizzare uno dei due metodi disponibili:

  • Utilizzare la levigatrice con disco apposito per scartavetrare totalmente la vernice presente sul muro.
  • Utilizzare il raschietto per rimuovere ogni traccia di vernice, processo più lungo e faticoso.

Contattaci allo 0283595640

Togliere muffa e imbiancare

Altra possibilità che ci possiamo trovare davanti è quella di dover togliere muffa e imbiancare. Capita spesso che se si utilizza una vernice sbagliata o si hanno degli ambienti troppo umidi si può formare muffa sulle pareti. Una delle stanze particolarmente coinvolte è il bagno. Per rimuovere la vernice bisognerà trattare il muro con un apposito prodotto chiamato rimuovi muffa. Bisognerà inoltre utilizzare dei dispositivi di sicurezza personali che ci permetteranno di proteggerci, la muffa è tossica per l’essere umano. Dopo aver effettuato questi passaggi ed aver ripulito il muro si dovrà tinteggiare con un’apposita pittura antimuffa.

Riportare il muro allo stato vergine.

Qualsiasi sia il tipo di tappezzeria sia presente sul nostro muro il passo successivo alla rimozione sarà quello di riportare il muro allo stato vergine. Senza eseguire questo passaggio non avremo la possibilità di tinteggiare perfettamente le nostre pareti. Mai e poi mai tinteggiare su vernice già esistente oltre a realizzare un effetto pessimo dopo pochi giorni la vernice comincerà a gonfiarsi o a rompersi, inoltre tutti i segni del tempo saranno ancora li ben visibili agli occhi di tutti. Quindi crepe e fori non verranno coperti in alcun modo. Per capitolare ad esempio andremo a togliere la carta da parati e tinteggiare prima però riporteremo lo stato allo stato vergine. Per farlo andremo ad eseguire una levigatura del muro con levigatrice o raschietto in questo modo rimuoveremo vernice, colla ed altri prodotti sul muro presenti.

Stuccatura del muro

Per rimuovere tracce di fori, crepe ed ammaccature sul muro andremo a passare la stucco. Lo stucco colmerà le parti mancanti del muro e ci permetterà anche di creare una sorta di scudo per proteggerlo.

Chiamaci per richiedere un preventivo 0283595640

Togliere tappezzeria e imbiancare: rasatura del muro

quando imbiancare casa

Un altro passo da fare è quello di rasare il muro per renderlo liscio ed omogeneo. Per farlo utilizzeremo la levigatrice con un disco apposito oppure la carta vetrata per eseguire la rasatura manualmente.

Togliere tappezzeria e imbiancare

Ora che il nostro muro è completamente rinnovato possiamo fissare il lavoro fatto con il primer o il fissativo ed utilizzare la pittura per terminare il lavoro. Imbiancare risulterà un lavoro facile e veloce, al termine otterremo un risultato eccezionale.

A chi ci rivolgiamo per eseguire il lavoro?

Per togliere tappezzeria e imbiancare il nostro appartamento possiamo rivolgerci ad un esperto imbianchino. L’imbianchino è l’unico in grado di realizzare un lavoro perfetto e che ci permette di avere delle pareti bellissime. Noi di Milano Preventivi lavoriamo a Milano, in provincia di Milano e in tutte le zone limitrofe. 

Chiamaci ora! 0283595640