RICHIEDI PREVENTIVO
Verniciare termosifoni alluminio
Verniciare termosifoni alluminio Milano
15/07/2020
togliere tappezzeria e imbiancare
Togliere tappezzeria e imbiancare
23/07/2020

Verniciare termosifoni acciaio Milano

Verniciare termosifoni acciaio

Oggi vi vogliamo parlare di un servizio utile, verniciare termosifoni acciaio Milano, che deve essere fatto al meglio per poter durare a lungo e soprattutto non vincolare le prestazioni di riscaldamento del termosifone. Come donare a un vecchio calorifero un nuovo look accattivante con i giusti prodotti e tecniche di vernice spray. 

Verniciare termosifoni acciaio Milano, ecco come si fa!

Verniciare termosifoni acciaio Milano

I termosifoni sono parte integrante della casa, diffondono calore durante l’inverno ma difficilmente ci si domanda se hanno bisogno di manutenzione. I caloriferi in acciaio fungono da ottimo elemento di design in casa e spesso possono essere verniciati a seconda delle esigenze dei proprietari.

Cosa sappiamo dei termosifoni in acciaio

I termosifoni in acciaio sono apprezzati come detto per il loro design, possono avere forme diverse, quasi sempre sono a colonne, a piastra o a lamelle. Dal punto di vista dell’inerzia termica si scaldano velocemente e si raffreddano lentamente, dandogli una differenziazione completa rispetto a ghisa e alluminio. L’aspetto negativo di questi radiatori è che l’acciaio viene facilmente attaccato dalla corrosione, anche se si tratta di un problema ovviabile con l’applicazione di specifici rivestimenti.

Chiama ora lo 0283595640

Come si vernicia un termosifone in acciaio?

Come si vernicia un termosifone in acciaio?

Come ogni progetto di pittura, tutto si riduce ad una preparazione dei materiali e della tecnica adeguata. Considerato quale colore si adatta meglio ai vostri gusti e al vostro arredamento, nel prosieguo dell’articolo troverete i dettagli su come dipingere un calorifero. La prima cosa da sapere è che per procedere a questa operazione l’impianto di riscaldamento deve essere spento!

STRUMENTI E MATERIALI

  • Primer spray per metallo
  • Vernice spray per metallo
  • Nastro per mascheratura
  • Tovaglie
  • Guanti
  • Respiratore
  • Carta abrasiva (varie grane, che vanno da 40 a 120 grit)
  • Kit di test per vernice al piombo (opzionale)
  • Coltello per stucco
  • Sverniciatore
  • Panno adesivo per la polvere
  • Panno morbido

PASSO 1: Scegli il primer e la vernice appropriati per un calorifero in acciaio

Per la migliore copertura attorno alle curve di questo apparecchio, l’uso della vernice spray è l’opzione migliore. Scegli un primer a base di olio e una vernice a base di olio o acqua che è etichettata per uso interno su superfici metalliche. A seconda del tuo radiatore, cerca i seguenti attributi:

  • Il primer e la vernice devono essere in grado di resistere alla ruggine e resistere anche alle alte temperature generate dai radiatori. (Scegli prodotti in grado di resistere ad almeno 100 gradi).

La scelta del colore dipenderà dalla selezione disponibile in quel tipo specifico di vernice e dall’effetto desiderato. Per aiutare il tuo calorifero a fondersi con l’ambiente circostante, ad esempio, scegli una tonalità che corrisponda strettamente al colore del muro dietro di esso; per evidenziare invece il radiatore, scegli una tonalità che contrasta con la parete di fondo.

PASSAGGIO 2: preparare il calorifero al lavoro anche se funzionante

Se il tuo radiatore non funziona, salta queste istruzioni e vai al passaggio 3. Per un calorifero funzionante, ruotare la valvola di controllo (situata vicino alla base dell’unità) in senso orario fino a raggiungere la posizione “off” o completamente chiusa e lasciare raffreddare completamente l’unità. Quindi, utilizzando il nastro per mascheratura, rimuovere il nastro dalla valvola di controllo e dalla valvola di spurgo dell’aria (situata vicino alla parte superiore dei radiatori ad acqua calda) o dalla valvola di sfiato del vapore (vicino alla parte superiore dei radiatori a vapore a due tubi) o dalla presa d’aria (sul lato dei radiatori a vapore monotubo). La vernice può bloccare le prese d’aria e rendere difficile la rotazione delle valvole, quindi evita di verniciare su un’unità operativa.

PASSAGGIO 3: preparare l’area di lavoro

Preparare l'area di lavoro

Applica del nastro per mascheratura sulla parete attorno al perimetro del calorifero e stendi i teli a caduta sul pavimento sotto l’unità: ti consigliamo di farlo accuratamente per proteggere le aree circostanti dalla vernice in eccesso. Apri una finestra nella stanza per migliorare la ventilazione mentre dipingi e indossa guanti e un respiratore.

PASSAGGIO 4: carteggiare il calorifero in metallo

Raschiare una piccola area poco appariscente sulla superficie del radiatore con una lama di cacciavite e cercare la presenza di precedenti mani di vernici. Se non ci sono tracce di precedenti verniciature, procedere a rimuovere eventuali presenze di ruggine con carta vetrata a grana grossa (ad esempio, da 40 a 60 grana). Quindi carteggiare tutte le superfici con carta vetrata a grana fine (ad es. Da 80 a 120 grana) per rimuovere gli accumuli di ruggine leggera e ottenere una superficie liscia e verniciabile.

Calorifero precedentemente verniciato, prova prima la vernice esistente per il piombo con un kit di test per la vernice al piombo. La vernice sui radiatori nelle case costruite prima del 1978 è la più probabile che contengano piombo. Attenzione: non raschiare mai, carteggiare o disturbare in altro modo la superficie di un radiatore rivestito con vernice al piombo, poiché si rischia di rilasciare particelle di piombo, che possono influenzare negativamente il sistema nervoso centrale ed endocrino se inalato o ingerito e possono persino essere fatali con livelli elevati di esposizione. Attendi i risultati, quindi carteggia e / o togli la vernice che si screpola usando uno di questi metodi:

  • Se il test è negativo, utilizzare una spatola per rimuovere la vernice incrinata / scheggiata dalle superfici del calorifero. Quindi carteggiare la superficie con la tecnica di levigatura raccomandata sopra.
  • Se il test è positivo, far rimuovere la vernice da un rifinitore professionale o utilizzare uno sverniciatore ecologico per rimuoverlo. Questi prodotti intrappolano il piombo nel gel per impedire alle particelle di piombo di volare nell’aria.

Chiedi un preventivo per il servizio verniciare termosifoni acciaio Milano 0283595640

PASSAGGIO 5: rimuovere la polvere

Rimuovere la polvere

Infilare un panno antiaderente sulla superficie del radiatore per rimuovere la polvere di levigatura. Quindi, pulire la superficie con un panno inumidito per rimuovere sporco e detriti errati. Lasciare asciugare completamente l’aria del radiatore.

PASSAGGIO 6: spruzzare una mano di primer per vernice sul calorifero

Tenendo il primer spray per metallo appropriato in posizione verticale e ad una distanza di 50 cm dal radiatore, spruzzare una mano uniforme di primer su tutte le superfici visibili usando un movimento avanti e indietro. Lasciare asciugare completamente il primer secondo le istruzioni del prodotto (generalmente 24 ore) prima di passare alla pittura.

PASSAGGIO 7: dipingere il radiatore

Utilizzando la stessa tecnica utilizzata per il primer, spruzzare uno strato uniforme di vernice spray per metallo ad alta temperatura su tutte le superfici visibili del radiatore usando un movimento avanti e indietro. Lasciare asciugare la prima mano per un’ora (o secondo le istruzioni del prodotto), quindi applicare una o più mani per ottenere la profondità di colore desiderata, lasciando asciugare ciascuna mano per 60 minuti prima di applicare la successiva. L’applicazione delle mani in successione relativamente rapida riduce al minimo lo scolo della vernice nella mano precedente. Lascia asciugare completamente lo strato finale.

PASSAGGIO 8: ripulire l’area di lavoro

Rimuovi il nastro del pittore dal muro e dalle valvole del radiatore e getta via i panni. Se il calorifero è in funzione, ruotare la valvola di controllo del radiatore in senso antiorario in posizione “on” o completamente aperta.

Conclusioni

Se volete cimentarvi per verniciare i vostri termosifoni in acciaio, ora sapete come fare! Tuttavia se non desiderate sporcarvi le mani e impegnare il vostro tempo, il servizio verniciare termosifoni acciaio Milano di Milano Preventivi, lo può fare al posto vostro con una spesa equa! La verniciatura sarà eseguita con materiali e strumentazione professionale per ottenere un risultato perfetto. Se desiderate sapere cosa può venire a costare la verniciatura dei vostri caloriferi, chiamateci! Un preventivo gratuito e senza impegno vi verrà rilasciato solo dopo aver eseguito un sopralluogo. Conoscerai fin da subito modalità, tempi di realizzazione e costi da sostenere. Riceverete un lavoro professionale senza sporcarvi e senza alcuna fatica!

Contattaci allo 0283595640

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook!